Fegatini di pollo


Cari un pò di tempo fa ho preparato un patè di fegatini di pollo da leccarsi i baffi…scusate la modestia, ma era davvero buono!!! ahahahah

Prima di tutto ho pulito molto bene il fegatino…purtroppo è una cosa un pò fastidiosa, vi consiglio di mettere in un pentolino dell’acqua con zenzero, cannella e chiodi di garofano…insomma tutti aromi che profumino tanto in modo da togliere la puzza del fegato crudo!
Una volta pronto il fegato ho messo in una pentola con il doppio fondo cipolla, sedano e carota tagliati grossolanamente a soffriggere in olio evo con l’aggiunta di una noce di margarina vegetale (io non posso usare il burro). Ho aggiunto il fegato e lasciato dorare un pochino, poi ho bagnato il tutto con 2 cucchiai di aceto di vino bianco, e lasciato sfumare per benino.
Una volta evaporato l’odore di aceto ho aggiunto 1 bicchierino di rhum ed allungato il tutto con 2 mestoli di brodo di pollo; ho aggiunto 1 cucchiaio e mezzo di concentrato di pomodoro, 1 cucchiaino di capperi, aggiustato di sale e pepe e lasciato cuocere a fuoco basso per un 40 minuti circa.

Durante la cottura sentite se è giusto di sale e di pepe e soprattutto se odora troppo di aceto, in tal caso lasciate cucinare ancora un pochino.

Come al solito si può sempre migliorare, ma come primo tentativo non mi posso proprio lamentare 😀

Annunci