Regali Natale 2011


Ebbene si regali consegnati!

Quest’anno visto il momento di crisi generale ho deciso di dare una piccola svolta ai miei regalini di natale….perchè non farli con le mie mani?

E’ stato un lavoro lungo e faticoso, ma vedere gli occhi sorpresi di parenti ed amici e le telefonate di complimenti ti riempie così tanto di gioia che tutte le fatiche svaniscono….

Ok ok amici vi svelo il segreto….quest’anno ho fatto marmellate e biscotti!!

 

Per le marmellate ne ho preparata una dolce con pere ed arance ed una invece per formaggi stagionati alle mele speziate.

Le ricette per ora le mantengo segrete…sia mai che svolto nella vendita 🙂

Invece vi do la ricetta dei biscotti tranquilli, veramente semplice e di gran effetto.

Ho versato in una terrina 250gr di farina, 2 uova, 100gr di zucchero, 100gr di burro sciolto e 1/2 cucchiaino di lievito.

Ho mescolato il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo, ho aggiunto le gocce di cioccolato (io come al solito ho fatto ad occhio), una bustina di mandorle tritate e ho lasciato riposare in frigo per circa mezz’ora.

Una volta tirato fuori l’impasto dal frigo ho preparato delle palline con le mani schiacciandole un pochino sulla teglia (mi raccomando usate la carta forno).

Cuocete il tutto a 180° per circa 20 minuti.

I miei nipoti son stati felici dei biscotti…e voi?

Annunci

Crostata crema e cioccolato


Venerdì scorso ero a casa dai miei e per la cena mia madre mi dice “ho della pasta frolla nel surgelatore, che dici facciamo una torta?”…mi sono detta “cosa??? pasta frolla preparata da mia madre?!” che meravigliosa idea…:) Beh l’idea devo dire che è stata immediata…così decido di preparare una meravigliosa crostata con crema pasticcera e cioccolato fondente.

Inizio dalla crema pasticcera…così metto a scaldare (ho detto scaldare non bollire!!) 500ml di latte con la buccia di un limone e lo lascio riposare. Nel frattempo sbatto 4 tuorli con 80gr di zucchero, una volta montata la spuma aggiungo a filo il latte e rimetto tutta la crema sul fuoco. Ora arriva la parte più noiosa e “stancante”, dovete girare continuamente fino a che non raggiungete la consistenza desiderata!! Lasciatela riposare un pochino prima di aggiungerla alla crostata.

Così nel frattempo ho messo a sciogliere a bagnomaria mezza tavoletta di cioccolato fondente, steso la pasta frolla e preparato la base nella teglia.

Prima di tutto ho coperto la base di cioccolato e poi ho sistemato la crema sopra fino a copertura della torta. Ho tagliato delle striscioline di pasta frolla e preparato la classica “rete” che vedete su qualsiasi crostata.

Ho messo la torta in forno a 170° circa per un tempo minimo di 20 minuti….ok scusate l’imprecisione, ma il forno di mia madre è folle..un minuto scalda troppo e un minuto dopo non cuoce, quindi siamo andate ad occhio! 😀

Ecco qui il risultato finale, buon appetito a tutti 🙂

Panna cotta ubriacona


Lo so, il nome della mia ricetta è già tutto un programma….ma capirete che ho combinato!!!

Domenica avevo a pranzo dei colleghi di Ema e come vi ho detto l’altro giorno ho il forno rotto, così mi sono lanciata nella preparazione del dolce al cucchiaio….e che meglio di una semplice panna cotta?

Non avendola mai preparata mi sono affidata alla mia Alba, e ho scovato una bella ricetta piemontese….non sono mica tipa da bustina CAMEO io!!

In realtà la ricetta è molto semplice, ma io sono riuscita a far ridere tutti lo stesso…ahahahahah

Ho preso 750 ml di panna da montare e l’ho messa a bollire con 100gr di zucchero bianco e 1 stecca di vaniglia. Ho lasciato bollire per 15 minuti girando continuamente con la frusta. Nel frattempo ho messo 3 fogli di colla di pesce a bagno in acqua fredda.

Passati i 15 minuti ho lasciato intiepidire la panna, così ho tolto la stecca di vaniglia, aggiunto la colla di pesce e 2 cucchiaini di rum…si si avete capito bene RUM!

Alla fine ho messo l’impasto nelle ciotoline e lasciato riposare in forno per ben 4 ore.

Ora vorrei precisare che la ricetta originale prevedeva ben 2 cucchiai di cognac….io ne ho messi 2 piccoli…ma nonostante questo quando abbiamo mangiato il dolce sembravano degli shottini al rum!! ahahah 😀

Vabbè scherzi a parte la panna cotta era deliziosa, ma la prossima volta non metterò il rum 🙂

Torta di ricotta (Sardegna)


Tornata dal mare e in attesa del marinaio decido di sfidare di nuovo la mia Alba….diciamo che sfidarla non è poi così semplice, perchè non ho mai tutti gli ingredienti che mi chiede.

Questa volta però ne pesco una buona…una bella torta sarda alla ricotta.

Leggo la ricetta e decido di capovolgere l’ordine di preparazione degli ingredienti!! Prima di tutto monto a neve le 3 chiare d’uovo….io ho una sola frusta e se la sporco poi non mi si montano più le chiare…ok ok voi mi direte “Sara che ci vuole la lavi”, ma a me va così 😀

In un’altra ciotola unisco i 400 gr di ricotta, i 200gr di zucchero, i 3 tuorli d’uovo, i 200gr di farina ed 1 bustina di lievito. Una volta amalgamato il composto aggiungo  la buccia grattata di un limone, 1 bustina di zafferano, 50 gr di uvetta sultatina ammollata e 50 gr di mandorle grattugiate. Infine aggiungo le chiare d’uovo montate a neve ed amalgamo il tutto molto delicatamente. (Ricordatevi che se girate il composto troppo vigorosamente le chiare si potrebbero smontare)

Ungo e infarino la teglia e inforno a 180°C per 45 minuti.

Una volta pronto lo cospargo di zucchero a velo.

Buon appetito a tutti 😀

Plum cake banana e cioccolato


Visto che oggi i miei amici vengono a vedere la partita della nostra nazionale mi sono lanciata nella preparazione al volo di un bel dolcetto.

Prima di tutto ho sbattuto 2 uova con 120 gr di zucchero, poi ho unito 120 gr di farina e 1 bustina di lievito (io in genere preferisco quello vanigliato). Prendo il miko bel vasetto di yougurt alla banana e lo unisco al composto insieme a 30gr di olio di oliva.

Infine taglio a pezzetti 1 banana e del cioccolato al latte. (potete mettere la cioccolata che preferite, anche semplicemente le gocce di cioccolato).

Verso l’impasto in uno stampo in silicone per plum cake e ci cospargo sopra dello zucchero di canna, metto in forno a 180° per 45 minuti.

Scusate ora vi saluto che inizia la partita.

Buon appetito a tutti 😀